Mont-Saint-Michel e l’alta marea, ecco cosa avviene

Anche se non gode di una fama eccezionale, il Mont-Saint-Michel è davvero un posto magico. È un che si trova proprio la costa settentrionale della Francia, dove sfocia il fiume Couesnon.

Sono molti i fedeli che si recano su questo particolare monte, perché proprio qui è stato costruito in passato un santuario in onore di San Michele Arcangelo, non a caso, infatti, il suo nome era Mons Sancti Michaeli in periculo mari (in latino) o Mont Saint-Michel au péril de la mer.

Il nome francese fa riferimento alla sua caratteristica principale: l’alta marea.

La baia in cui sorge l’isolotto roccioso attira molti curiosi grazie alle sabbie mobili, ma sicuramente la sua fama la deve alla incredibile ampiezza delle maree (circa 14 metri di dislivello) che, proprio per via dell’andamento piatto, montano ad una incredibile velocità.

È un fenomeno piuttosto strano che continua a causare dei problemi più o meno gravi, come annegamenti e disagi alle auto parcheggiate nelle parti site a livello più basso.

Le maree della baia hanno reso inespugnabile il monte che diventa infatti inaccessibile per via terra, al minimo della bassa. Quando la marea è troppo alta, è impossibile raggiungere l’isolotto per via mare.

In ogni caso, è proprio questo singolare particolarità, consente di vedere scenari incredibili. Il video che troverete sul fondo, vi mostrerà esattamente cosa accade durante questi spettacolari fenomeni. Resterete senza parole davanti a queste bellissime immagini in time lapse. Un posto indubbiamente da visitare.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi