Il ragazzino non sa ancora quale orrore lo attenda: quello che è successo a questa madre è un incubo

 
 

Oggi vi racconteremo la storia di Tricia Somers, una mamma di 45 anni, molto malata. La donna aveva infatti un cancro al fegato allo stadio terminale. Un giorno, Tricia incontra in ospedale un’infermiera con il suo stesso nome. Non appena entrò nella sua camera, la donna capì subito che sarebbe stato il suo angelo, la persona che si sarebbe presa cura di lei e del suo destino. L’infermiera, dopo aver lavorato in ospedale per 14 anni, ha una buonissima fama: i pazienti non potrebbero negare che, “Tricia ha qualcosa di speciale”.

6ca682a1670137e0b669b6a51aa39dff-1

Quando la paziente Tricia intuisce che quelle che sta per vivere sono le sue ultime ore, non può che pensare al figlio Wesley: il ragazzino ha solo otto anni e non ha nessun altro al mondo a parte lei. Con le sue ultime forze chiede all’infermiera omonima di prendersi cura del bambino.

ceacce53b88d9060c32713c16e8a53f9-800x418-1

Sul momento la donna non sa che dire, dato che non sa proprio niente della donna che sta per morire, a parte il suo nome. D’altro canto, ha già quattro figli di cui prendersi cura, come potrebbe occuparsi anche di quello di un’estranea? L’infermiera non si è sentita di risponderle di no, l’ha solo invita a rifletterci su un pochino in più. Nel suo buon cuore sapeva però che davanti alla necessità, non si sarebbe di certo tirata indietro. L’infermiera parlò della faccenda con marito Daniel, la risposta dell’uomo è stata: “Bisogna fare assolutamente qualcosa per questa donna”. 

1f58c35e34797e79748c8f2018c5cfd4-800x418-1

Ad un certo punto, la mamma di Wesley è diventata troppo debole per camminare e portarlo a scuola, così l’infermiera ha deciso di ospitarli entrambi a casa sua. Col tempo è riuscita a considerarli come parte integrante della sua famiglia.

4fe4026fb536388175b06cce85385470-1

A dicembre di quell’anno, purtroppo il cancro ha portato via la vita di Tricia. L’infermiera ha confermato che si prenderà cura del ragazzino che oggi considera come un figlio.

Cosa ne pensate? Lasciateci un commento nell’apposita sezione, ciò che avete da dire ci interessa.

FONTE: PerDavvero

Aggiungi ai preferiti : Permalink.
Potrebbero interessarti:

Commenti chiusi