Rosita e Rosalinda sono le figlie note di Adriano Celentano e Claudia Mori, ma c’è anche un figlio maschio: la sua malattia lo ha portato lontano dai genitori.

La famiglia Celentano è una delle più famose in Italia, chi non conosce la pietra miliare della musica leggera italiana Adriano, la moglie Claudia Mori, la nipote insegnante di danza Alessandra e ancora le figlie Rosita e Rosalinda. Tuttavia vi è un Celentano che in pochi conoscono, si tratta di Giacomo l’unico figlio maschio di Adriano e sua moglie, il mezzano.

Giacomo al contrario delle sorelle si è sempre tenuto ben distante dai riflettori, nonostante anche egli sia un artista. Giacomo Celentano è infatti un cantautore di musica cristiana. Infatti dal 1989 si occupa di realizzare testi dal tema religioso e di tanto in tanto ha anche rilasciato delle interviste molto eloquenti.

Giacomo ha infatti raccontato di aver sofferto molto. Durante la sua carriera si è ritrovato ad avere dei seri problemi respiratori che per anni gli hanno impedito di cantare e di condurre il suo mestiere e la sua passione. Tuttavia gli esami presso i medici risultavano sempre negativi portando alla luce che egli non avesse alcun problema di salute. Ciò ha portato alla non comprensione dei genitori del suo problema e dunque a un allontanamento del figlio dalla famiglia che, ha sofferto molto per questa sua decisione.

La vicenda ha portato Giacomo ad avvicinarsi ulteriormente alla chiesa facendo di lui un cristiano più che convinto e spingendolo ad attribuire ogni suo successo all’intervento divino, compresa la sua “guarigione” dai problemi che lo attanagliavano, che infine si sono rivelati essere ansia.Superato il momento di smarrimento il cantautore ha nuovamente aperto le sue porte alla famiglia che ne è stata ben grata.

Inoltre, durante alcune delle sue interviste Celentano ha sparato a zero su omosessuali, madri single e gender, ed ha inoltre rimarcato come per lui la sola famiglia accettabile sia quella tradizionale formata da padre, madre e figli. Sulle sue vicende e le sue idee etico religiose ha anche scritto un libro. Ed ha inoltre trattato in una delle sue canzoni “la fine del mondo” il famoso caso Maya del 2012 considerandolo blasfemo e interpretandolo in maniera evangelica.

[Fonte consultata: Caffeina]

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi